linee-blu
brixen-dolomiten-marathon

Brixen Dolomiten Marathon
… idea e preludio del più grande evento di trail running

Christian Jocher coltivava già da molto tempo l’idea di organizzare una corsa dalla Piazza Duomo di Bressanone fino alla cima della Plose, ma non voleva che fosse una qualunque corsa in montagna. Semmai, secondo lui, tutti i partecipanti avrebbero dovuto avere la stessa, straordinaria opportunità all’arrivo a 2.450 m s.l.m. di guardare giù, alla partenza posta a 1.890 metri più in basso. A quel tempo lo slogan turistico di Bressanone era la doppia esperienza, la doppia sfida “città – montagna”. Dunque, i tempi erano maturi per questo progetto innovativo! La Brixen Dolomiten Marathon nacque quindi nel 2010 in collaborazione con l’Associazione Turistica di Bressanone, in particolare con Brigitte Kerschbaumer. E subito, nella votazione di “newcomer of the year”, da parte del noto portale internet “marathon4you”, la Brixen Dolomiten Marathon si aggiudicò il terzo posto.

Divenne sempre più evidente che l’enorme mole di lavoro per questo evento richiedeva l’aiuto organizzativo di una società sportiva e fu così che, nei primi anni, la S. G. Eisacktal fu co-organizzatore di questo evento.

Il 17 marzo 2016 nacque l’associazione sportiva dilettantistica Brixen Dolomiten Marathon, autenticata come associazione senza scopo di lucro con l’ambizione di promuovere e praticare la corsa. La nuova associazione si basa sul principio della solidarietà e persegue esclusivamente finalità caritatevoli. I membri fondatori sono Eva Ellemunter (presidente), Claudio Zorzi (vicepresidente), Brigitte Kerschbaumer (segretaria), Margarethe Hinterlechner, Christian Jocher, Armin Kerer, Klaus Balzarek (cassa) e Karl Hinterlechner.

L’inno
Ognuno è vincitore, run to the limits

L’idea di creare una melodia unica e straordinaria che desse voce allo spirito e le emozioni di questa maratona di montagna altrettanto unica e straordinaria era nell’aria già da qualche anno. Marie e Johannes Mur, Eva Ellemunter e Christian Jocher desideravano trovare un cantautore espressivo, capace di fare di questa melodia un vero e proprio “inno”. Philipp burger del gruppo Frei.Wild – nato a Bressanone – si è dimostrato subito entusiasta dell’idea di scrivere testo e musica di una canzone per la Brixen Dolomiten Marathon. Questo il testo del nuovo inno.

a strada è piena di sassi
il percorso non sarà semplice
però ogni traguardo
prima o poi viene raggiunto
lo sguardo rivolto al cielo
nessun passo indietro
tutti per tutti
ma in fondo ognuno per sé

vento gelido
il dolore che morde
e il traguardo lassù
ci sentiamo liberi
passo dopo passo
adesso partiamo
e così inizia la corsa
inizia la corsa

Ognuno è vincitore
non ci sono perdenti
prima o poi
ci rivediamo al traguardo
Run to the limits

sfidati dal vento
perseguitati dal dolore
non sarà facile
ma noi restiamo fermi
prima di fallire
ci fermiamo solo un attimo
vogliamo dare il massimo

il polso, il respiro
la lotta contro lo spirito
la canaglia interna
che si ribella e morde
noi continuiamo a correre
noi non ci fermiamo
la bandiera al traguardo sventolerà per tutti noi

Ognuno è vincitore
non ci sono perdenti
prima o poi
ci rivediamo al traguardo
Run to the limits

Inno della Brixen Dolomiten Marathon
Testi e musica: Philipp Burger, cantante di Frei.Wild

Gli organizzatori
… della Brixen Dolomiten Marathon

Il comitato organizzativo è attualmente composto dai seguenti 10 membri:

Ogni membro del comitato fa parte di almeno un gruppo di lavoro con un totale di altri 30 membri.

Benvenuti
… la maratona di montagna da Bressanone alla Plose

Un caloroso benvenuto! Vorrei presentarmi brevemente: io sono la Plose, dal 2010 traguardo della Brixen Dolomiten Marathon. Esisto da migliaia di anni, ma non sempre nella forma che vedete oggi. Fino a dopo la Prima Guerra Mondiale avevo una vetta alta 2.505 m, la cima Fröll. Nel 1955, la NATO venne a conoscenza della mia posizione strategicamente eccellente e decise di tagliare e livellare la mia vetta per una stazione rada e una caserma, abbassando così il punto più alto a 2.486 m.

Brixen Dolomiten Marathon
… sorelle e fratelli in spirito

Nonostante gli interventi significativi nella mia forma originale, faccio di tutto per creare comunque un’atmosfera davvero speciale per tutti i corridori della maratona di montagna! Essenziale qui è la piacevole ed ampia vista panoramica di 360°. L’ardesia scura di cui sono fatto caratterizza la tappa finale della Brixen Dolomiten Marathon. Il tratto da Malga Buoi al punto panoramico poco prima del traguardo è espressivo: arrivati qui e guardando in basso verso Bressanone, da dove si è partiti, gli ultimi 1,5 km sono un vero spettacolo davanti allo sfondo del monumento naturale mondiale dell’Unesco, le Dolomiti, protetto dal 2009.

Complimenti
… il traguardo sulla Plose

Sono molto orgoglioso di poter mettere a disposizione la mia cresta a così tanti runner appassionati. E devo ammettere che ho rivisto alcuni corridori dopo la maratona di montagna. C’è anche chi ha già affrontato più volte la sfida della Brixen Dolomiten Marathon, godendosi il panorama spettacolare. Sono particolarmente felice quando ho la sensazione che i corridori e io riusciamo a diventare amici… la maratona di montagna è tanto speciale come me, la Plose … benvenuti alla Brixen Dolomiten Marathon!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email