Brixen Dolomiten Marathon: la corsa ai posti prosegue

Bressanone, 21 marzo 2019 – L’edizione giubilare della Brixen Dolomiten Marathon si appresta a diventare un evento da record. A tre mesi e mezzo dal via, previsto sabato 6 luglio, alla rinomata corsa nella città del Duomo si sono iscritti già oltre 500 atleti. Con il Dolomites Ultra Trail (81km/4728 m D+) e il LadiniaTrail (28 km/1852 m D+) il comitato organizzatore propone due nuove distanze attraverso lo straordinario comprensorio montano delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO.

Con le iscrizioni, tra cui figura anche l’ex-campione del mondo di ultramaratona Giorgio Calcaterra (Roma), attualmente già oltre quota 500, gli organizzatori della Brixen Dolomiten Marathon capitanati dal presidente Claudio Zorzi e dal direttore Christian Jocher puntano decisamente a un nuovo record di partecipanti. Nota particolarmente positiva: a venire a Bressanone, quest’estate, ci saranno concorrenti provenienti da almeno 24 nazioni diverse… tendenza in salita.

“La Brixen Dolomiten Marathon richiama un pubblico sempre più internazionale. Quest’anno, per la prima volta, al nastro di partenza ci saranno atleti provenienti persino da Australia e Tailandia, uno sviluppo che ci fa piacere sia come organizzatori che dal punto di vista turistico. In fin dei conti, lo scopo del nostro evento è anche quello di attirare nella nostra meravigliosa città nuovi ospiti, che al ritorno nel loro Paese fungono da preziosi moltiplicatori e inducono altri turisti a visitare Bressanone e, idealmente, a partecipare a una delle nostre corse”, illustra il presidente del comitato organizzatore Claudio Zorzi.

bdm-start

Grande debutto per Dolomites Ultra Trail e LadiniaTrail

A entusiasmare i concorrenti, quest’anno contribuiranno anche le due nuove distanze proposte in occasione del giubileo. Gli organizzatori ne sono certi: “Con il Dolomites Ultra Trail intendiamo rivolgerci a quegli atleti che considerano troppo breve la classica distanza della maratona. Su un percorso di 81 chilometri con quasi 4800 metri di dislivello ce n’è per tutti i gusti: ampie strade forestali, mulattiere tra boschi e prati e sentieri di alta montagna. Il monumentale paesaggio delle Dolomiti, ricco di colori, affascinerà i concorrenti tanto quanto la sfida di dover completare il tracciato in squadre di due”, commenta entusiasta Claudio Zorzi.

Con i suoi 28 chilometri, il LadiniaTrail è egualmente imponente dal punto di vista paesaggistico ma molto più breve e meno impegnativo dal punto di vista sportivo. “Dal via a San Martino in Badia, il tracciato conduce gli atleti al passo Göma, prosegue passando dal rifugio Fornella e dal rifugio Tauber, raggiunge la Malga Cavallo per poi terminare al traguardo sulla Plose”, riassume brevemente il direttore del comitato organizzatore Christian Jocher.

Vantaggi economici per chi si iscrive subito

Chi si iscrive subito alla 10ª Brixen Dolomiten Marathon è avvantaggiato, dato che con il 1° aprile le quote di iscrizione subiranno un aumento. Nei prossimi dieci giorni, il prezzo per partecipare nella distanza della maratona è ancora di 89 Euro. La quota per le staffette, invece, fino al 31 marzo ammonta a 160 Euro per il 4×4 e a 110 Euro per il 2×2. La tassa di iscrizione per il LadiniaTrail (28 km) è di 45 Euro, mentre le coppie che intendono partecipare al Dolomites Ultra Trail (81 km) devono versare 180 Euro.