Atleti di tutto rispetto alla partenza della 6° Maratona Bressanone Dolomiti: l’appuntamento è per questo sabato!

Hannes Rungger e Edeltraud Thaler, i vincitori dell’anno scorso, accettano la sfida anche quest’anno.  Saranno infatti alla partenza della 6°edizione della Maratona Bressanone Dolomiti e dovranno fronteggiare una concorrenza agguerrita.  Thaler si dovrà cimentare con Angelica Huber, sempre ai primi posti nelle maratone di montagna.  Rungger invece dovrà lottare a denti stretti per tenere sotto controllo Ralf Birchmeier, arrivato secondo alla maratona di montagna LGT a Liechtenstein. Da non sottovalutare anche le potenzialità di Martin Schedler, punta di diamante del nazionale germanica degli “ultra atleti”.

Avvantaggiati dal fatto di correre sui sentieri di casa sono gli atleti dell’associazione sportiva Val d’Isarco (SG Eisacktal): Sepp Blasbichler, arrivato 6° l’anno scorso, Helmuth Mair, sempre fra i primi dieci alla Maratona Bressanone Dolomiti e Simon Peringer, in costante crescita dal punto di vista dei risultati.

2.340 metri di dislivello. 42,195 chilometri di lunghezza. Questa è la vera sfida ! La partenza della “Maratona Bressanone Dolomiti” è in calendario sabato 27 giugno 2015 a Bressanone. Per i partecipanti l’opportunità di correre circondati da un panorama unico: dal fondovalle fino su, al traguardo della Plose.

La „Maratona Bressanone Dolomiti“ non è unica solo per i partecipanti, ma anche per gli spettatori. La tensione, l’adrenalina e lo sforzo degli atleti: tutto si vive quasi in prima persona. In poco più di tre ore gli atleti migliori coprono la distanza classica della maratona superando un dislivello di oltre 2.000 metri.

Eva Ellemunter, responsabile del comitato organizzatore è contenta: “Abbiamo già oggi più iscritti degli anni scorsi. Inoltre saranno più di 60 le staffette al via.
Questa edizione promette di diventare molto avvincente.”